Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
www.filosofia.rai.it
Search RAI Educational
La Città del Pensiero
Le puntate de Il Grillo
Tommaso:
il piacere di ragionare
Il Cammino della Filosofia
Aforismi
Tv tematica
Trasmissioni radiofoniche
Articoli a stampa
Lo Stato di Salute
della Ragione nel Mondo
Le interviste dell'EMSF
I percorsi tematici
Le biografie
I brani antologici
EMSF scuola
Mappa
© Copyright
Rai Educational
 

Douglas C. Hofstadter

New York, 1945

Documenti correlati

Douglas C. Hofstadter è nato a New York il 15 febbraio 1945. Studia matematica all'Università di Stanford e fisica all'Università dell'Oregon, dove consegue il Ph. D. nel 1975. Ha insegnato informatica all'Indiana University e al laboratorio di Intelligenza Artificiale del M. I. T. Attualmente insegna Informatica e Scienza cognitiva al dipartimento di Psicologia dell'Università del Michigan, dove è anche incaricato di Storia e filosofia della scienza e di Letterature comparate.
Si è interessato soprattutto di intelligenza artificiale, proponendo interessanti contributi nella direzione del modello computazionale della mente e sostenendo la separabilità delle funzioni simboliche superiori rispetto al loro sostrato fisico. Attualmente le sue ricerche sono concentrate sui modelli percettivi di livello superiore, sul pensiero analogico e sulla creatività. La sua opera più nota è Gödel, Escher, Bach (1979), che nel 1980 ha vinto il premio Pulitzer e l'American Book Award.
Le sue altre più rilevanti pubblicazioni sono: L'Io della mente (con D. Dennett) (1981); Temi metamagici (1985); Concetti fluidi e analogie creative (1995); Le Ton beau de Marot (1997).


Contributi dell'autore all'Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche:

Brani antologici

Tutti i diritti riservati