Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
www.filosofia.rai.it
Search RAI Educational
La Città del Pensiero
Le puntate de Il Grillo
Tommaso:
il piacere di ragionare
Il Cammino della Filosofia
Aforismi
Tv tematica
Trasmissioni radiofoniche
Articoli a stampa
Lo Stato di Salute
della Ragione nel Mondo
Le interviste dell'EMSF
I percorsi tematici
Le biografie
I brani antologici
EMSF scuola
Mappa
© Copyright
Rai Educational
 

Anselmo d'Aosta

Aosta, 1033 - 1109

Documenti correlati


Anselmo nacque ad Aosta nel 1033. Fu abate del monastero di Bec, in Normandia, dove fu allievo del teologo Lanfranco di Pavia; dal 1093 sino al 1109, anno della morte, ricoprì la carica di arcivescovo di Canterbury. Rivestendo questa carica, si trovò implicato nelle vicende della chiesa inglese del tempo, che difendeva i suoi privilegi contro le pretese del re. Ma più che alle vicende politiche Anselmo si dedicò alla speculazione filosofica e teologica. Le sue opere principali sono: il Monologion («soliloquio»); il Proslogion («discorso rivolto ad altri»), nel quale è contenuto il celebre «argomento ontologico» per provare l'esistenza di Dio; e un gruppo di dialoghi su argomenti vari (tra cui La verità e Il libero arbitrio). Rilevanti anche le opere logiche (De veritate, De grammatico).

Contributi dell'autore all'Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche:

Brani antologici

Tutti i diritti riservati