Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
www.filosofia.rai.it
Search RAI Educational
La CittÓ del Pensiero
Le puntate de Il Grillo
Tommaso:
il piacere di ragionare
Il Cammino della Filosofia
Aforismi
Tv tematica
Trasmissioni radiofoniche
Articoli a stampa
Lo Stato di Salute
della Ragione nel Mondo
Le interviste dell'EMSF
I percorsi tematici
Le biografie
I brani antologici
EMSF scuola
Mappa
ę Copyright
Rai Educational
 

Gianni Vattimo

Torino, 1936

Documenti correlati


VITA
Gianni Vattimo Ŕ nato a Torino il 4 gennaio 1936. Allievo di Luigi Pareyson, si Ŕ laureato nel 1959 a Torino. Ha studiato ad Heidelberg con Karl L÷with e Hans Georg Gadamer, il cui pensiero ha introdotto in Italia. Dal l964 professore incaricato e dal 1969 ordinario di Estetica a Torino, dal l982 Ŕ ordinario di Filosofia teoretica presso la stessa UniversitÓ. Ha insegnato come visiting professor in varie universitÓ degli Stati Uniti. E' direttore della Rivista di estetica; membro di comitati scientifici di varie riviste italiane e straniere; socio corrispondente dell'Accademia delle Scienze di Torino.

OPERE
Il concetto di fare in Aristotele, Giappichelli, Torino, 1961; Essere, storia e linguaggio in Heidegger, Filosofia, Torino 1963; Ipotesi su Nietzsche, Giappichelli, Torino, 1967; Poesia e ontologia, Mursia, Milano 1968; Schleiermacher, filosofo dell'interpretazione, Mursia, Milano, 1968; Introduzione ad Heidegger, Laterza, Roma-Bari, 1971; Il soggetto e la maschera, Bompiani, Milano, 1974; Le avventure della differenza, Garzanti, Milano, 1980; Al di lÓ del soggetto, Feltrinelli, Milano, 1981; Il pensiero debole, Feltrinelli, Milano, 1983 (a cura di G. Vattimo e P. A. Rovatti); La fine della modernitÓ, Garzanti, Milano, 1985; Introduzione a Nietzsche, Laterza, Roma-Bari,1985;La societÓ trasparente, Garzanti, Milano, 1989; Etica dell' interpretazione, Rosenberg & Sellier,Torino, 1989; Filosofia al presente, Garzanti, Milano, 1990; Oltre l'interpretazione, Laterza, Roma-Bari, 1994; Credere di credere, Garzanti, Milano, l996. Pubblica presso Laterza un annuario filosofico a carattere monografico (Filosofia '86 e sgg).

PENSIERO
Nelle sue opere, Vattimo ha proposto una interpretazione dell'ontologia ermeneutica contemporanea, che ne accentua il legame positivo con il nichilismo, inteso come indebolimento delle categorie ontologiche, tramandate dalla metafisica e criticate da Nietzsche e da Heidegger. Un tale indebolimento dell'essere Ŕ la nozione-guida per capire i tratti dell'esistenza dell'uomo nel mondo tardo-moderno e - nelle forme della secolarizzazione, del passaggio a regimi politici democratici, del pluralismo e della tolleranza - rappresenta anche il filo conduttore di ogni possibile emancipazione.


Contributi dell'autore all'Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche:

Trasmissioni

Articoli

Aforismi

Interviste

Tutti i diritti riservati