Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
www.filosofia.rai.it
Search RAI Educational
La Città del Pensiero
Le puntate de Il Grillo
Tommaso:
il piacere di ragionare
Il Cammino della Filosofia
Aforismi
Tv tematica
Trasmissioni radiofoniche
Articoli a stampa
Lo Stato di Salute
della Ragione nel Mondo
Le interviste dell'EMSF
I percorsi tematici
Le biografie
I brani antologici
EMSF scuola
Mappa
© Copyright
Rai Educational
 

Dino Formaggio

Milano, 1914

Documenti correlati

VITA

Nato a milano il 28 luglio del 1914, dal '28 al '29 Dino Formaggio è stato operaio metalmeccanico presso la fabbrica Brown Boven di Milano, passando in seguito alle orologerie Binda per potersi meglio applicare agli studi serali. In questo periodo ha frequentato una scuola di "Disegno Macchine", poi dei corsi di stenodattilografia, quindi un Istituto Magistrale, presso il quale ha ottenuto il diploma nel 1933. Divenuto maestro elementare a Motto Visconti - nella cattedra che era stata della poetessa Ada Negri - ottiene la licenza liceale e in seguito si iscrive all'Università Statale di Milano, presso la quale di laurea nel 1938 discutendo una tesi sul concetto di "Tecnica artistica"; come relatore ha il professor Antonio Banfi, del quale diviene segretario e Assistente. Professore di liceo e poi incaricato di Estetica presso l'Università di Pavia, nel 1963 vince il concorso per professore ordinario di Estetica all'Università di Padova, di cui diviene Pro-rettore e Preside della Facoltà di Magistero. Di qui passa alla cattedra di Estetica dell'Università di Milano, della quale nel 1990 diverrà professore emerito. Nel 1996 ha avuto l'onore di una proclamazione pubblicamente conferitagli nell'arena romana di Nimes, quale "Lion d'Or International 1996" per un alto riconoscimento della sua vita di lavoro, di impegno civile e di pubblicazioni di filosofia dell'arte largamente discusse nella cultura europea. Il comune di Teolo, in provincia di Padova, ha dedicato al suo nome un museo di arte contemporanea, nel quale sono esposte numerose opere donate sia dagli artisti che dallo stesso Dino Formaggio.

OPERE

Tra le opere di Dino Formaggio ricordiamo:
Fenomenologia nella tecnica artistica
(1953)
L'idea di artisticità (1961)
La morte dell'arte e dell'estetica (1983)
I giorni dell'arte (1991)
Problemi di estetica (1991)
Separatezza e dominio (1994)
Filosofi dell'arte del Novecento (1996)
Diffusissimo e tradotto in Spagna, Francia e Portogallo è il volume Arte, ristampato in Italia da Mondadori col titolo L'arte come idea e come esperienza (1^ edizione 1981, 2^ edizione 1990)

PENSIERO
Insignito di diversi titoli nazionali (Medaglia d'oro della Pubblica Istruzione, Commendatore della Repubblica), Dino Formaggio si è occupato fondamentalmente di teorie filosofiche dell'arte, nonché dei rapporti tra arte e scienza e arte e scienze umane. Rilevante, accanto all'avanzare degli studi, è stata la sua partecipazione diretta alla vita delle associazioni civili e sociali, specialmente quando, Pro-rettore e Preside della Facoltà di Magistero dell'Università di Padova, ha dovuto affrontare gli anni della contestazione studentesca. L'attività di studioso dei fenomeni artistici, insieme ad una stretta coniugazione con la vita pratica della società e a continue immersioni nell'espeienza diretta dell'arte, hanno potuto delineare la figura umana e culturale del filosofo milanese e arricchire costantemente la sua riflessione sulla pratica e la teoria artistiche.


Contributi dell'autore all'Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche:

Trasmissioni

Tutti i diritti riservati