Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
www.filosofia.rai.it
Search RAI Educational
La Cittą del Pensiero
Le puntate de Il Grillo
Tommaso:
il piacere di ragionare
Il Cammino della Filosofia
Aforismi
Tv tematica
Trasmissioni radiofoniche
Articoli a stampa
Lo Stato di Salute
della Ragione nel Mondo
Le interviste dell'EMSF
I percorsi tematici
Le biografie
I brani antologici
EMSF scuola
Mappa
© Copyright
Rai Educational
 

Stefano Rodotą

Cosenza, 1933

Documenti correlati


VITA
Nato a Cosenza nel 1933, Stefano Rodotà si è laureato in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", dove attualmente è Professore ordinario di Diritto civile. È stato deputato al Parlamento dal l979 al l994, eletto prime nelle liste del PCI (come indipendente di sinistra) e poi in quelle del PDS. È' presidente dell'Autorità garante per la tutela dei dati personali. Ha tenuto corsi e seminari nelle Università di Parigi, Francoforte, Strasburgo, Edimburgo, Barcellona, Lima, Caracas, Rio de Janeiro, Città del Messico. È inoltre Visiting fellow, presso l'All Souls College dell'Università di Oxford e Professor alla Stanford School of Law, California. È vice-Presidente dell'International Society for Cultural Property; membro del Gruppo di esperti della Commissione dell'Unione Europea per l'etica delle biotecnologie e del Legal Advisory Board for Market Information. Dirige le riviste "Politica del diritto" e "Rivista critica del diritto privato".

OPERE
Ricordiamo: Il problema della responsabilità civile, Giuffrè, Milano, l964; Il diritto privato nella società moderna, Il Mulino, Bologna, l971; Elaboratori elettronici e controllo sociale, Il Mulino, Bologna, l973; Il terribile diritto. Studi sulla proprietà privata, Il Mulino, Bologna, 1981; Repertorio di fine secolo, Laterza, Roma-Bari, l992; Tecnologie e diritti, Il Mulino, Bologna, l995; Tecnopolitica: la democrazia e le nuove tecnologie della comunicazione, Laterza, Roma-Bari, 1997; Libertà e diritti in Italia: dall'Unità ai giorni nostri, Donzelli, Roma, 1997. Ha curato: Il controllo sociale delle attività private, Il Mulino, Bologna, 1977; Questioni di Bioetica, Laterza, Roma-Bari, 1993; Alle origini della Costituzione, Il Mulino, Bologna, Il Mulino, 1998.

PENSIERO
Contemporaneamente alla sua attività politica e civile, Stefano Rodotà ha offerto i suoi maggiori contributi teorici in settori come il diritto civile, i diritti individuali e il sistema politico. Negli ultimi anni ha concentrato la sua attenzione sulle libertà e i diritti fondamentali, analizzando le inedite questioni che in questo campo sollevano le innovazioni dell'informatica e della biomedicina.


Contributi dell'autore all'Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche:

Trasmissioni

Aforismi

Interviste

Tutti i diritti riservati