Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
www.filosofia.rai.it
Search RAI Educational
La Città del Pensiero
Le puntate de Il Grillo
Tommaso:
il piacere di ragionare
Il Cammino della Filosofia
Aforismi
Tv tematica
Trasmissioni radiofoniche
Articoli a stampa
Lo Stato di Salute
della Ragione nel Mondo
Le interviste dell'EMSF
I percorsi tematici
Le biografie
I brani antologici
EMSF scuola
Mappa
© Copyright
Rai Educational
 

Brani

Theodor Wiesengrund Adorno

Cultura di massa e musica

Documenti correlati

La storia dell'evoluzione musicale più recente non tollera più la "significativa consistenza dei contrari". Fin dal decennio eroico - gli anni della prima guerra mondiale - essa è, in tutta la sua ampiezza, storia di decadenza, involuzione tradizionalistica.[...] Non altrimenti la musica radicale reagì in origine contro la depravazione commerciale dell'idioma tradizionale: ostacolò cioè l'espansione dell'industria culturale nel suo dominio. [...] Con la strapotenza dei meccanismi di distribuzione, di cui dispongono il Kitsch ed i beni culturali ormai liquidati, e con la predisposizione degli ascoltatori che si era determinata grazie ad un processo sociale, la musica radicale era caduta, nel tardo industrialismo, nell'isolamento completo. Ciò diventa, per gli autori che vogliono vivere, il pretesto morale-sociale per una pace fittizia: si delinea un tipo di stile musicale che, pur continuando a tendere al serio e al moderno, si assimila alla cultura di massa in virtù di una calcolata puerilità.

(Th. W. Adorno, Filosofia della musica moderna, Torino, Einaudi, 1963, pp.11-12)


Biografia di Theodor Wiesengrund Adorno

Brani dello stesso autore

Partecipa al forum "I contemporanei"

Tutti i diritti riservati