Il cammino della filosofia - Aforismi 

Hans-Georg Gadamer

L'essere come poter essere

La vera essenza dell’essere e dello spirito si esaurisce nel grande ambito del possibile. "Posse" è il termine latino per indicare "ciò che è possibile"; vale a dire: ciò che possiamo pensare è, già per questo, spirito. La sua intenzione era far vedere che il vero essere possiede sempre, in se stesso, la dimensione dell’accadere: un insegnamento che Cusano ereditò da Sant’Agostino …riprese da Sant’Agostino…, di cui fu devoto ammiratore.

Voglio fare qualche esempio di ciò che egli ha mostrato: che cos’è la Trinità, quella dottrina fondamentale del cristianesimo che né il pensiero concettuale né l’intelletto naturale possono comprendere effettivamente? Ancora oggi, voglio ricordarlo, questa dottrina rappresenta per l’Islam il maggiore ostacolo a un possibile dialogo fra le religioni:… che cioè i cristiani debbano avere tre dèi: Dio, Cristo e lo Spirito Santo.… Come è possibile capacitarsi di ciò? Agostino ha scritto, su quest’argomento, 15 libri profondissimi, nei quali sostiene la tesi che lo spirito umano non può capire interamente questo dogma. Ma ci sono innumerevoli esempi che consentono di cogliere comunque alcuni aspetti di questo grande mistero, per esempio il rapporto tra Padre, Figlio e Spirito. Pensiamo a questa relazione nella sua forma terrena: un padre ha un figlio, e in quest’ultimo si risveglia lentamente la "maturità spirituale". Questo è solo un esempio; ma in quei 15 libri ve ne sono numerosi altri, in cui Agostino ha esposto argomentazioni geniali. Egli ha parlato anche del "Verbo" che incarna tale mediazione: Dio è il Verbo. Egli è, per così dire, già sempre presente, nella parola (appunto) che poi, a sua volta, viene accolta nell’anima umana. Così, di nuovo riusciamo ad afferrare l’unità dei tre, il miracolo della Trinità. Lo stesso Cusano, che è un maestro dell’educazione al pensiero, ha dato vita a una grande molteplicità di esempi in tal senso. Uno che ci sorprende è questo: "Che cos’è propriamente un corpo?". Al corpo appartiene, in primo luogo, una determinata lunghezza, e poi, anche, un’estensione nella superficie, e infine una certa misura in profondità. Nessuna di tali dimensioni esiste per sé. La realtà è l’unità di queste tre dimensioni: ecco la Trinità …la Trinitas…. In maniera analoga egli ha descritto anche il significato della dottrina cristiana, il rapporto tra uomo e Dio e la promessa di redenzione insita nel messaggio cristiano, e lo ha dimostrato nella maniera più incisiva.