Il Cammino della Filosofia

"Ritengo che l'iniziativa intrapresa dalla RAI, quella di 
riportare a nuova vita il colloquio con i grandi filosofi del 
passato e di accogliere questo colloquio nella propria 
programmazione, sia qualcosa di grandioso
."
Hans-Georg Gadamer

vai alla biografia di Gadamer

A

Presentazione.

Il tratto fondamentale dell’ermeneutica contemporanea è rappresentato dalla progressiva trasformazione dell’ermeneutica da disciplina particolare e ausiliaria, spesso accompagnata da un aggettivo (giuridica, biblica, letteraria...), a - secondo una fortunata espressione di Gadamer - vera koiné del filosofare della nostra epoca. Nel Novecento, infatti - ancora ricorrendo alle parole di Gadamer - questa parola "ha fatto fortuna, come accade alle parole che esprimono in modo simbolico l’atteggiamento di tutta un’epoca". La storia di questa decisiva trasformazione è segnata soprattutto dal pensiero di Hans-Georg Gadamer e dal suo fondamentale Verità e metodo, che ha inaugurato il cammino dell’ermeneutica contemporanea nel suo senso più compiuto.
L’impostazione attraverso cui Gadamer articola il discorso ermeneutico ruota intorno ad alcuni termini-chiave: ‘interpretazione’, ‘storicità’ e ‘dialogo’.
Il cammino della filosofia vuole essere un’interpretazione del pensiero filosofico fondata sui contenuti e sulle forme della storicità e del dialogo, un viaggio che dia voce a un Gadamer testimone e interprete ‘in dialogo’ con la tradizione. Rispondendo alle nostre domande il filosofo tedesco – considerato l’erede di quella affascinante avventura del pensiero che va dalla filosofia classica tedesca ad Heidegger - si ferma a conversare con Eraclito, Parmenide, Platone e Aristotele, Kant, Hegel fino ai filosofi a lui contemporanei, ripensandone i concetti fondamentali. "Dialogare" significa varcare una distanza, riconoscere l’ "altro" nella sua irriducibile alterità per incontrarlo e comprenderlo.
Una "storia della filosofia" così pensata e raccontata è dunque un corrispondere alla domanda ermeneutica, ascoltando un filosofo che ha fatto del colloquio con i grandi maestri del passato la cifra del proprio pensare.
Una discussione che termina senza finire, perché - concludendo ancora con Gadamer, ma con una parola che non vuol essere mai l’ultima - "un dialogo è qualcosa in cui si capita, in cui si viene coinvolti, del quale non si sa mai prima cosa ne ‘salterà fuori’, e che si interrompe non senza violenza, perché c’è sempre ancora d’altro ancora da dire... Ogni parola ne desidera una successiva; anche la cosiddetta ultima parola, che in verità non esiste".

.

RAI educational presenta ll Cammino della Filosofia, una selezione delle interviste ad Hans-Georg Gadamer tratte dall'archivio dell'Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche sulle principali tappe della storia della filosofia occidentale.
I testi integrali delle trasmissioni sono
disponibili sul sito.

Disponibili i testi completi delle interviste

 

Copyright©2000 Rai Educational - all rights reserved