Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
www.filosofia.rai.it
Search RAI Educational
La Cittą del Pensiero
Le puntate de Il Grillo
Tommaso:
il piacere di ragionare
Il Cammino della Filosofia
Aforismi
Tv tematica
Trasmissioni radiofoniche
Articoli a stampa
Lo Stato di Salute
della Ragione nel Mondo
Le interviste dell'EMSF
I percorsi tematici
Le biografie
I brani antologici
EMSF scuola
Mappa
© Copyright
Rai Educational
 

Interviste

Hans Georg Gadamer

La concezione della politica in Platone

11/4/1991
Documenti correlati

Platone - spiega Gadamer - si reca a Siracusa attratto dalla scuola pitagorica e deluso di fronte alla corruzione e alla decadenza della democrazia ateniese, come emerge nella "VII Lettera", che risente del clima inquieto successivo alla vittoria di Dione. Secondo Gadamer la "Repubblica" di Platone si dovrebbe leggere come si leggono i "Viaggi di Gulliver" di Swift, cioé come una grandiosa opera pedagogica animata da una elegante ironia e da tensione utopica. Le "Leggi", secondo Gadamer, non rappresentano, come si ritiene comunemente, la presa di coscienza da parte di Platone della irrealizzabilitą del suo progetto politico, del cui carattere utopico é stato consapevole fin dall'inizio. Gadamer ritiene che Aristofane abbia, nella vita culturale e politica ateniese, una posizione analoga a quella di Platone, in quanto cerca di arginare le tendenze dissolutrici della sofistica. A proposito delle note accuse di totalitarismo rivolte da Popper a Platone, Gadamer lamenta il fatto che molti interpreti moderni non sono capaci di cogliere le sfumature umoristiche ed ironiche del linguaggio platonico.

Fermo, Palazzo dei Priori, 11 aprile 1991


Biografia di Hans Georg Gadamer

Interviste dello stesso autore

Partecipa al forum "I classici"

Tutti i diritti riservati