Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
www.filosofia.rai.it
Search RAI Educational
La Città del Pensiero
Le puntate de Il Grillo
Tommaso:
il piacere di ragionare
Il Cammino della Filosofia
Aforismi
Tv tematica
Trasmissioni radiofoniche
Articoli a stampa
Lo Stato di Salute
della Ragione nel Mondo
Le interviste dell'EMSF
I percorsi tematici
Le biografie
I brani antologici
EMSF scuola
Mappa
© Copyright
Rai Educational
 

Interviste

Roberto Maiocchi

La crisi del meccanicismo tra Settecento e Ottocento

16/3/1993
Documenti correlati

Maiocchi, dopo aver discusso della duratura influenza esercitata dalle opere di Newton , passa ad esaminare i tratti fondamentali del meccanicismo settecentesco, con particolare riferimento all'opera di Laplace . Quindi Maiocchi mostra come il meccanicismo laplaciano sia stato messo in discussione dall'opera di Maxwell e da quella di Lagrange; il dibattito tra concezioni diverse della natura e tra diversi modelli interpretativi della scienza viene seguito fino a Poincaré . Successivamente ci si sofferma sul ruolo avuto dagli sviluppi della termodinamica nella crisi prodottasi in seno alla concezione meccanicistica della natura, nonostante non siano mancati tentativi - come quello di Boltzmann - di conciliare di inserire la termodinamica nell'alveo del meccanicismo . Maiocchi conclude con il definitivo tramonto, nel Novecento, della concezione meccanicistica, a seguito degli sviluppi di nuovi quadri teorici, come la relatività einsteiniana della relatività .

Napoli, Vivarium, 16 marzo 1993


Biografia di Roberto Maiocchi

Tutti i diritti riservati