Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
www.filosofia.rai.it
Search RAI Educational
La Città del Pensiero
Le puntate de Il Grillo
Tommaso:
il piacere di ragionare
Il Cammino della Filosofia
Aforismi
Tv tematica
Trasmissioni radiofoniche
Articoli a stampa
Lo Stato di Salute
della Ragione nel Mondo
Le interviste dell'EMSF
I percorsi tematici
Le biografie
I brani antologici
EMSF scuola
Mappa
© Copyright
Rai Educational
 

Interviste

Giovanni Jervis

Coscienza e autocoscienza

4/4/1996
Documenti correlati

Giovanni Jervis esordisce analizzando le recenti posizioni sul tema dei rapporti tra coscienza, autocoscienza ed emozioni. Le moderne teorie ritengono che ad indurre in errore la ragione non siano le interferenze delle passioni, secondo il modello di Cartesio; è la ragione stessa che accoglie nella propria struttura cognitiva elementi irrazionali. A questa tesi si collega la teoria che non intende più la coscienza e i suoi contenuti come percepibili in sé, bensì come un «racconto», una elaborazione condizionata da diversi fattori. Il lavoro dell'autocoscienza è comunque sottoposto alla necessità dell'individuo di trovare la propria identità nel racconto di sé. Un grande contributo alla moderna teoria della mente viene, oltre che dalla riflessione di Wittgenstein, anche dai filosofi analitici anglosassoni.

Roma, DEAR, 4 aprile 1996


Biografia di Giovanni Jervis

Interviste dello stesso autore

Tutti i diritti riservati