Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
www.filosofia.rai.it
Search RAI Educational
La Città del Pensiero
Le puntate de Il Grillo
Tommaso:
il piacere di ragionare
Il Cammino della Filosofia
Aforismi
Tv tematica
Trasmissioni radiofoniche
Articoli a stampa
Lo Stato di Salute
della Ragione nel Mondo
Le interviste dell'EMSF
I percorsi tematici
Le biografie
I brani antologici
EMSF scuola
Mappa
© Copyright
Rai Educational
 

Interviste

Sergio Quinzio

E' ancora possibile la fede dopo il fallimento di Dio?

28/6/1996
Documenti correlati

La teologia luterana rende conto della debolezza e dello smarrimento dell'uomo moderno, che non può compiere opere buone, ma solo ricevere da Dio la grazia di compierle. . Anche le recenti teologie della morte di Dio e della liberazione hanno un'anima tragica: la morte di Dio è la tragedia di un uomo divinizzato. La teologia della liberazione recupera alcuni elementi del messianismo ebraico, ma esercita uno sdoppiamento del messaggio evangelico: da una parte la salvezza dei corpi - raggiungibile dall'opera storica dell'uomo -, dall'altra quella dell'anima, irrangiungibile . C'è una responsabilità del cristianesimo istituzionale nei confronti del degrado del corpo demonizzato e considerato inferiore rispetto all'elemento spirituale . Quinzio sottolinea che parlare del fallimento di Dio non significa dubitare della sua esistenza ma constatare che la salvezza tarda a realizzarsi . La tragedia della fede è tale in quanto si scontrano due realtà- la certezza di essere salvati e la constazione della mancata salvezza - non una realtà e un'idealità . Quinzio non crede nell'ecumenismo, perché alla fine esso comporterebbe la riduzione delle religioni a etica . Quinzio ricorda la lontana origine ebraica della tecnica e spiega il fallimento del tentativo di relizzare la redenzione dell'umanità attraverso di essa . Kierkegaard rappresenta un ritorno a categorie bibliche contro il predominio del pensiero greco .

Roma, Museo delle Tradizioni Popolari 28 giugno 1996


Biografia di Sergio Quinzio

Interviste dello stesso autore

Tutti i diritti riservati