Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
www.filosofia.rai.it
Search RAI Educational
La Città del Pensiero
Le puntate de Il Grillo
Tommaso:
il piacere di ragionare
Il Cammino della Filosofia
Aforismi
Tv tematica
Trasmissioni radiofoniche
Articoli a stampa
Lo Stato di Salute
della Ragione nel Mondo
Le interviste dell'EMSF
I percorsi tematici
Le biografie
I brani antologici
EMSF scuola
Mappa
© Copyright
Rai Educational
 

Interviste

Karl Otto Apel

La concezione della verità nella metafisica

14/11/1991
Documenti correlati

Poiché quello della verità é uno dei problemi centrali della riflessione filosofica, Karl Otto Apel ritiene che si possano individuare nella storia del pensiero tre epoche diverse, in relazione a tre diversi paradigmi di verità: la verità come corrispondenza o adeguazione di conoscenza e mondo, la verità come certezza soggettiva della coscienza e, infine, la verità come corrispondenza di ordine semantico . Della dottrina della verità come «adaequatio» Apel rintraccia la fondazione in Aristotele e lo sviluppo consapevole in Tommaso d'Aquino . Due sono le difficoltà che ne hanno reso necessario l'abbandono: l'impossibilità di individuare come qualcosa di osservabile la differenza tra vero e falso e l'impossibilità da parte del soggetto conoscente di porsi in un terzo luogo, diverso dal soggetto e dall'oggetto, per coglierne la relazione di corrispondenza. Il secondo paradigma, prospettando la verità come certezza soggettiva, rappresenta, per Apel, la dissoluzione dell'ontologia tradizionale a vantaggio di una indagine gnoseologica . Se Platone rappresenta lo stadio preliminare del primo paradigma di verità ed elabora la prima dottrina consapevole del giudizio , Aristotele evidenzia una concezione ontologica forte della verità come corrispondenza . Il secondo modello di verità è l'espressione della moderna filosofia della coscienza da Cartesio ad Husserl. Al suo interno Apel distingue una teoria dell'evidenza, una teoria della coerenza e una teoria del verum-factum che da Vico giunge fino a Kant.

Napoli, Università Federico II, 14 novembre 1991


Biografia di Karl Otto Apel

Interviste dello stesso autore

Partecipa al forum "I contemporanei"

Tutti i diritti riservati