Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
www.filosofia.rai.it
Search RAI Educational
La Città del Pensiero
Le puntate de Il Grillo
Tommaso:
il piacere di ragionare
Il Cammino della Filosofia
Aforismi
Tv tematica
Trasmissioni radiofoniche
Articoli a stampa
Lo Stato di Salute
della Ragione nel Mondo
Le interviste dell'EMSF
I percorsi tematici
Le biografie
I brani antologici
EMSF scuola
Mappa
© Copyright
Rai Educational
 

Interviste

Karl Otto Apel

La verità nella filosofia della coscienza da Cartesio a Husserl

14/11/1991
Documenti correlati

Nella teoria dell'evidenza - spiega Apel - ciò che conta è la presenza nella coscienza di dati soggettivi, senza che si possa verificare la loro corrispondenza con dati esterni : vero, in tal senso, è ciò che, cartesianamente, risulta chiaro e distinto all'io. Il terzo modello di verità, invece, ritiene che non tutto ciò che è presente alla consapevolezza dell'io risulta vero, ma solo ciò che costruiamo a priori. Secondo Apel, le scienze della natura intrattengono un rapporto privilegiato con la teoria della verità come corrispondenza, ma ignorano il concetto di verità che è in gioco nelle cosiddette «scienze umane» . Secondo Apel, Kant oscilla tra evidenza, coerenza e verità fattuale, perché non è né un filosofo razionalista, né un semplice empirista. Per Hegel, invece, la verità è la coerenza delle determinazioni all'interno della totalità dell'Idea. Con la crisi della filosofia teoretica determinata da Nietzsche, dal pragmatismo americano e dai filosofi postmoderni, tra cui Rorty e Feyerabend, entra in crisi anche l'idea di verità, ridotta, tra l'altro, a volontà di potenza. Husserl, per Apel, è stato l'ultimo rappresentante classico della filosofia della coscienza ed ha cercato di conciliare nell'idea di intenzionalità quale certificazione soggettiva di un dato oggettivo la teoria classica della corrispondenza e la teoria moderna dell'evidenza . Eppure, secondo Apel, la constatazione apparentemente pacifica di un dato di fatto presuppone sempre una interpretazione linguistica del mondo.

Napoli, Università Federico II, 14 novembre 1991


Biografia di Karl Otto Apel

Interviste dello stesso autore

Partecipa al forum "I contemporanei"

Tutti i diritti riservati