Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
www.filosofia.rai.it
Search RAI Educational
La Città del Pensiero
Le puntate de Il Grillo
Tommaso:
il piacere di ragionare
Il Cammino della Filosofia
Aforismi
Tv tematica
Trasmissioni radiofoniche
Articoli a stampa
Lo Stato di Salute
della Ragione nel Mondo
Le interviste dell'EMSF
I percorsi tematici
Le biografie
I brani antologici
EMSF scuola
Mappa
© Copyright
Rai Educational
 

Interviste

Francesco Valentini

Gentile e la "riforma della dialettica"

26/1/1994
Documenti correlati

Francesco Valentini parla della ripresa degli studi su Gentile, ed in particolare della sua filosofia - che si definisce filosofia dell'«atto puro» - avvenuta negli ultimi anni. Valentini, dopo aver spiegato il significato dell'«atto puro», introduce la distinzione gentiliana tra logo astratto e logo concreto e configura la sua dialettica come una dialettica dell'«essere» e del «dover essere» . Per Gentile questa attitudine a cambiare una situazione in nome di un ideale è profondamente religiosa. Questo «atto puro» è, in un certo senso, un Verbo che continuamente si fa carne . Valentini parla poi del rapporto tra Gentile e Croce e delle loro divergenze riguardo all'interpretazione del marxismo e della dialettica . E' proprio la dialettica l'elemento che lega Gentile ad Hegel, ma che allo stesso tempo ne sancisce la distanza: la triade gentiliana non è solo conoscenza, come in Hegel, ma anche azione . Gentile critica la filosofia di Hegel come filosofia del pensato, del già compiuto, mentre la sua filosofia dell'«atto puro» come coscienza perennemente insoddisfatta della determinatezza può essere avvicinata alla Dialettica negativa di Adorno . Questa problematicità costituisce, secondo Valentini, l'attualità del pensiero di Gentile . Considerando il pensiero politico di Gentile, Valentini ne analizza l'adesione al fascismo: in esso Gentile vide l'attuazione della sua filosofia , una terza via tra liberalismo e socialismo. Gentile si rapporta allo Stato etico hegeliano, dinamizzandone il concetto e approdando a una concezione dello Stato come comunità razionale attraversata da un vincolo d'amore.


Biografia di Francesco Valentini

Interviste dello stesso autore

Tutti i diritti riservati