Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
www.filosofia.rai.it
Search RAI Educational
La Cittą del Pensiero
Le puntate de Il Grillo
Tommaso:
il piacere di ragionare
Il Cammino della Filosofia
Aforismi
Tv tematica
Trasmissioni radiofoniche
Articoli a stampa
Lo Stato di Salute
della Ragione nel Mondo
Le interviste dell'EMSF
I percorsi tematici
Le biografie
I brani antologici
EMSF scuola
Mappa
© Copyright
Rai Educational
 

Interviste

Theodore F. Geraets

La logica di Hegel

13/5/1987
Documenti correlati

Dopo aver esposto i motivi dell'interesse attuale per la filosofia di Hegel e dopo essersi confrontato con l'interpretazione data dal marxismo, Geraets spiega il motivo della poca considerazione che la Logica hegeliana gode oggi tra i logici. Geraets commenta innanzi tutto l'inizio della logica, l'ouverture,: l'essere puro del cominciamento, senza contenuto, senza determinazione. Qui Essere e nulla coincidono pur nell'assoluta opposizione. L'oscillazione tra questi due primi momenti č nel divenire che si cristallizza nel divenuto, dell'essere determinato, prima categoria vera e propria. Nella logica hegeliana il livello dell'intelletto pur essendo necessario, deve essere superato nella ragione. La fine dello sviluppo dialettico compendia l'intero processo .Geraets tratta infine il problema dell'identitą e della differenza nella Scienza della logica.


Biografia di Theodore F. Geraets

Interviste dello stesso autore

Tutti i diritti riservati