Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche
www.filosofia.rai.it
Search RAI Educational
La CittÓ del Pensiero
Le puntate de Il Grillo
Tommaso:
il piacere di ragionare
Il Cammino della Filosofia
Aforismi
Tv tematica
Trasmissioni radiofoniche
Articoli a stampa
Lo Stato di Salute
della Ragione nel Mondo
Le interviste dell'EMSF
I percorsi tematici
Le biografie
I brani antologici
EMSF scuola
Mappa
ę Copyright
Rai Educational
 

Interviste

Vittorio H÷sle

La teoria della giustizia di Rawls

19/2/1994
Documenti correlati

La teoria della giustizia di Rawls Ŕ la prima grande teoria che dÓ una legittimazione allo stato sociale: egli ha immaginato una situazione originaria in cui l'egoismo razionale porta a principi di giustizia. Vittorio H÷sle spiega in cosa consista il cosiddetto źvelo d'ignoranza╗ ed enuncia i due principi rawlsiani di giustizia: il primo afferma che Ŕ preferibile quel sistema capace di garantire a tutti in eguale misura la massima libertÓ possibile; il secondo, il principio della differenza, afferma che l'ineguaglianza va introdotta quando rende migliore la situazione delle persone che stanno relativamente peggio. Sul piano politico ci˛ significa la preferenza per uno stato liberale e il rifiuto dell'utilitarismo come base di una teoria della giustizia e del positivismo giuridico. Vittorio H÷sle mostra in che senso il principio della differenza sia simile a ci˛ che nella teoria della decisione si chiama il źprincipio del maximum minimorum╗; commenta le implicazioni economiche della teoria della giustizia di Rawls, la sua posizione riguardo al sistema di mercato, al rapporto pubblico-privato, al sistema delle tasse e la sua critica al criterio di ottimalitÓ di Pareto. Rawls Ŕ un convinto assertore del diritto di resistenza nei confronti di leggi ingiuste e a tale riguardo difende il concetto di disubbidienza civile; inoltre, Ŕ uno dei primi ad aver pensato a principi di giustizia intergenerazionale. Vittorio H÷sle, infine, critica Rawls per il fatto di non aver preso in considerazione il problema dei rapporti internazionali e il problema della giustizia distributiva internazionale.


Biografia di Vittorio H÷sle

Interviste dello stesso autore

Tutti i diritti riservati