.

Centenario della nascita di Jacques Lacan

(1901-2001)


Nato il 13 aprile 1901, Jacques Lacan, psichiatra e psicoanalista, può senza alcun dubbio essere considerato una delle figure di spicco della scena culturale francese. Allievo di A. Kojève, Lacan entra in contatto con i più importanti pensatori ed artisti del suo tempo: Lévi-Strauss, Bataille, Hyppolite, Heidegger (via Beaufret), Merleau-Ponty, i surrealisti. A partire dal 1953, Lacan inizia a tenere, presso l’ospedale Sainte-Anne, il cosiddetto seminario del "mercoledì". In tutto l’arco del suo insegnamento Lacan si muoverà, in polemica con la ego psychology, per mantenere vivo quel decentramento del soggetto che aveva caratterizzato la "rivoluzione copernicana" di Freud: un "ritorno a Freud" che rimetta "il soggetto finalmente in questione". L’instancabile opera di rilettura e interpretazione del testo freudiano sono orientate dalla consapevolezza che la psicoanalisi non può in alcun modo essere ridotta ad un cieco maneggiamento delle pulsioni. Si spiega in questo modo il dialogo, mai interrotto, che Lacan intrattiene con la filosofia, dialogo anche "vivente" se si ricorda la presenza di filosofi ed intellettuali che seguivano il suo Seminario. Nel 1963, i già tesi rapporti fra l’I.P.A e Lacan portano alla definitiva "scomunica" di quest’ultimo. Quello stesso anno Lacan fonda l’École Freudienne de Paris, da lui stesso sciolta nel 1980 .


Jacques Lacan
vai alla biografia di Jacques Lacan presente nell'EMSF


 

 

 

 

Documenti correlati presenti nell'EMSF:

Interviste:
Sergio Benvenuto - Jacques Lacan: ritorno a Freud

Antologie:
Lacan e la struttura dell'inconscio

 

 

siti Internet sul tema

Jaques Lacan
www.lacan.com

Jacques Lacan - bibliography
http://www.
psychematters.
com/bibliographies/
lacan.htm

El web de Lacan
http://www.
psiconet.org/lacan/

Lacan - books and websites
http://www.
erraticimpact.
com/~20thcentury/
html/lacan.htm