La filosofia politica. Il problema della pace perpetua.

In opposizione allo storicismo, Popper sottolinea l'importanza degli eventi accidentali nell'interpretazione della storia. Credendo nell'apertura del futuro, credendo cioè nelle possibilità in esso insite e nell'agire umano, Popper si oppone allo storicismo. Egli considera il problema della predizione affermando che, pur essendo possibile prevedere le possibilità, offerte dal futuro, rimane imprevedibile la certezza di tali possibilità. Il marxismo é messo in stretta relazione con il socialismo reale sovietico e viene interpretato come il propugnatore della pianificazione economica.

>> Vai all'intervista